Migliore saldatrice inverter del 2017

 

Come scegliere la migliore saldatrice inverter del 2017

 

Negli ultimi anni sono apparse sul mercato moltissime saldatrici inverter a prezzi abbastanza contenuti, sia per amatori che per professionisti. La particolarità di questi utensili elettrici è che, a differenza di quelli classici che usano un normale trasformatore, sono alimentati da un circuito elettronico che permette un’erogazione di corrente continua.

Per scegliere la migliore saldatrice inverter che faccia al caso tuo puoi considerare alcuni parametri fondamentali che sintetizziamo di seguito.

1-1-force-165-in-valigetta

Oltre alle saldatrici inverter potrai trovare sul mercato anche attrezzi tradizionali, che costano un po’ meno ma non offrono le garanzie di affidabilità della inverter, con la quale si riescono a ottenere saldature di alta qualità, anche se è fondamentale la destrezza di chi la utilizza.

Il primo aspetto da considerare nella scelta è il tipo di uso che ne farai. Oltre a quelle per uso domestico dal prezzo più basso, ci sono modelli superiori per un utilizzo industriale e da collegare a un generatore.

Sul mercato è possibile trovare saldatrici inverter più economiche che, se utilizzate per grandi lavori o caricate eccessivamente, possono rivelarsi una scelta non ottimale. Allo stesso modo, se devi fare saltuari lavori di fai da te, comprare uno strumento adatto ai professionisti si può rilevare una scelta sbagliata in quanto l’uso non giustificherebbe la grossa spesa.

Il vantaggio maggiore delle saldatrici inverter rispetto a quelle tradizionali, sta nel peso relativamente basso dell’utensile: nonostante questo anche tra le inverter troverai utensili di peso diverso. Cerca di scegliere un utensile che si possa maneggiare con facilità e senza stancarti troppo: le saldature richiedono precisione e se non sei in grado di tenere lo strumento ben fermo risulta difficile fare un buon lavoro.

Vale la regola per cui maggiore è il peso maggiore è anche la funzionalità dell’attrezzo, ma per quanto riguarda i lavori di casa ti consigliamo di scegliere un oggetto che non pesi troppo. Un altro elemento importante nella scelta di uno strumento maneggevole è l’impugnatura ergonomica e della dimensione giusta.

Infine dovrai considerare le caratteristiche tecniche. Spendere troppo poco per un attrezzo così complesso potrebbe risultare un errore anche in presenza di specifiche simili a utensili dal prezzo maggiore. Sono molto importanti elementi come la ventilazione, la protezione termica, la stabilità di erogazione di corrente che, in un prodotto a basso costo, rischi di trovare con minore qualità ed efficacia.

È importante quindi scegliere sì in base al portafoglio, ma pochi euro in più possono assicurare un prodotto più sicuro, affidabile e funzionale. Confronta sempre i prezzi e le offerte in modo da riuscire a trovare un articolo di qualità a un prezzo scontato.

 

 

Telwin Force 165

1-2-force-165-in-valigetta

Principale vantaggio

Questa saldatrice della Force è molto versatile ed è indicata per l’acciaio, l’acciaio inox, la ghisa e altri materiali: le recensioni degli utenti confermano che svolge un buon lavoro su tutte le superfici.

 

Principale svantaggio

Alcuni utenti non sono rimasti molto soddisfatti della maschera inclusa nella confezione, che sembra essere di livello inferiore ad altre, seppure funzioni correttamente.

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Tecnologia

La corrente viene erogata in maniera stabile per mezzo di una tecnologia molto ben studiata che permette di non soffrire cali di potenza anche in presenza di una variazione della tensione. Questo è molto importante per permetterti di lavorare in tutto tranquillità mantenendo una potenza costante, fondamentale mentre stai eseguendo lavori di precisione.

Il peso è di soli 3 chili, che quindi permette di utilizzarla in maniera agevole con mano ferma, per ottenere saldature di precisione.

1-3-force-165-in-valigetta

Accessori

Nella confezione ci sono tutti gli accessori necessari per poter cominciare a saldare immediatamente. C’è anche una maschera di protezione: questa è auto oscurante, caratteristica molto utile, in quanto permette di vedere esattamente il punto da saldare, oscurandosi solamente una volta che l’operazione di saldatura è cominciata, anche se alcuni utenti hanno riscontrato la bassa qualità della stessa.

In ogni caso il nostro consiglio è quello di indossare sempre una maschera di protezione quando decidi di usare la saldatrice anche per piccoli lavori.

 

Sicurezza

Nella confezione troverai la tabella tecnica che indica le impostazioni da adoperare a seconda del tipo di utilizzo che ne devi fare.

Questa saldatrice inverter della Force è pensata anche e soprattutto per un uso domestico e può tranquillamente essere attaccata alla corrente da 3 kW, anche se ti consigliamo di controllare l’amperaggio della scheda tecnica perché se messa al massimo potrebbe non essere utilizzabile con la normale fornitura della rete di casa.

In ogni caso questa saldatrice inverter è dotata di un sistema di protezione che permette alla macchina di auto bloccarsi se in sovraccarico termico: ci sono due led che indicano se lo strumento è andato in protezione. Una volta tornato a temperatura ottimale ricomincerà a funzionare.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...
Cookies: Su questo sito possono essere presenti cookies tecnici di terze parti che permettono di fare analisi di tipo statistico su visite e comportamento dell'utenza, in particolare si tratta di cookies gestiti da Amazon e Google con il servizio Google Analytics.